Esportare in America: un caso di successo nel settore food

Posted by SI-LOG on 16/10/2019
SI-LOG

Esportare in America: un caso di successo nel settore food

SI-LOG 16/10/2019 pubblicato in internazionalizzazione


Avviare un processo logistico distributivo con lo scopo di internazionalizzare la propria azienda è un progetto tutt’altro che semplice. D’altro canto, però, permette alle organizzazioni di aumentare i propri introiti, ampliando il mercato in cui operano. Per avviare un percorso di internazionalizzazione, ad esempio verso il mercato statunitense, così ricco di opportunità, le imprese hanno la possibilità di ridurre le criticità affidandosi ad un player esperto. Agire in autonomia, infatti, comporterebbe redigere un piano di spese difficili da prevedere e far fronte ad un processo dagli aspetti complessi.

Strategy International, società di SI-Log Network che supporta gli imprenditori italiani nel percorso di internazionalizzazione di impresa, ha aiutato una società operante nel settore food, con ottimi risultati. Continua a leggere e scopri tutti i dettagli di questo caso di successo!

 

Il cliente

Un brand 100% italiano, attivo nel settore alimentare, che ha sentito l’esigenza di creare una corporation per espandere il proprio business all’estero in modo da superare le attuali criticità del mercato italiano. Per realizzare il suo progetto e esportare i suoi prodotti alimentari in America il brand si è affidato a Strategy International, la realtà di SI-Log Network che risponde a queste esigenze.

 

Grazie all’headquarter nel cuore di Midtown Manhattan e agli uffici presenti in Italia, precisamente a Firenze e Milano, Strategy International è riuscita a fornire un supporto a 360 gradi, rispondendo velocemente ad ogni richiesta.

In particolare, la collaborazione ha permesso all’impresa italiana di:

  • mettersi in contatto con avvocati e commercialisti affidabili e preparati, in grado di risolvere le questioni di natura burocratica, contabile e fiscale;
  • aprire un conto in banca senza avere la residenza negli Stati Uniti e senza dover intessere accordi con i trader;
  • risultare fisicamente presente nel mercato USA, senza dover affrontare le spese di creazione di una struttura;
  • poter recuperare i propri crediti con maggiore facilità, in un territorio caratterizzato da leggi che possono variare da Stato a Stato.

 

Vuoi avere l’aiuto di un fornitore che è un vero e proprio partner per i servizi logistico-distributivi? Contatta subito un nostro Key Account Manager cliccando l’immagine qui sotto!

contatto_esperto_logistica

 

Il ruolo di Strategy International

Strategy International, specializzata nel campo delle spedizioni e della logistica da oltre cinquanta anni, ha assistito l’azienda in tutte le operazioni inerenti spedizioni, logistica e dogana. Il Key Account Manager, l’interlocutore con cui il cliente si è rapportato, ha garantito assistenza immediata e qualificata in ogni aspetto del processo di esportazione su suolo americano.  

Il brand del settore food ha ottenuto, così, un supporto dedicato in ognuna delle seguenti aeree:

  • affiancamento nelle operazioni doganali in uscita ed entrata;
  • organizzazione e gestione di tutte le spedizioni, via terra, via aerea e marittima;
  • assistenza nel rapportarsi con la FDA (Food and Drug Administration), ovvero l’ente governativo statunitense preposto alla regolamentazione dei prodotti gastronomici e farmaceutici;
  • revisione delle etichette e delle confezioni dei prodotti alimentari;
  • preparazione delle tabelle dei valori nutrizionali;
  • preparazione dei permessi di importazione USDA (US Department of Agricolture), cioè il dipartimento esecutivo federale americano responsabile dell’esecuzione delle leggi relative ad alimenti, agricoltura e silvicoltura;
  • ricerca di magazzini specializzati nella conservazione di generi alimentari dry, chill o frozen.

Uno degli aspetti più apprezzati dal cliente è stata la possibilità di usufruire di uno spazio a lui dedicato, all'interno del nostro ufficio a New York (scopri altre informazioni in merito a questo link). Tale spazio, infatti, è risultato utile come postazione di lavoro temporanea, ad esempio quando un rappresentante della casa madre doveva recarsi nella Grande Mela per fiere o meeting di lavoro. Tale struttura ha permesso di avere libero accesso a risorse tecnologiche e strumenti utili per le attività quotidiane.

In questo modo gli investimenti iniziali e i costi fissi che l’azienda avrebbe dovuto sostenere per operare negli Stati Uniti, sono stati evitati. Spesso, infatti, non si ha la percezione di quante possano essere le spese da considerare a priori e la stima del relativo budget.

 

Strategy International ha lasciato totale libertà di scelta all’organo decisionale dell’azienda e lo ha supportato, seguendone le direttive. Sono stati così raggiunti i vantaggi e i benefici che si possono ottenere avvalendosi di una struttura propria, ma ovviando ai costi e alle complesse attività di gestione che questa comporterebbe.

 

 

Desideri affidare il processo di internazionalizzazione della tua azienda ad un esperto? Clicca sul bottone qui sotto e contatta un nostro Key Account Manager!

contatto_esperto_logistica

 

Vuoi approfondire le soluzioni che Si-Log Network può offrire al tuo business? Leggi tutti i contenuti disponibili! ➡️Clicca qui e scoprili

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!